Il minestrone piatto e caotico dei miei quadri è i(n)spirato dall'impoverimento delle funzioni percettive causate dalla inalazione dei gas di scarico intrappolati dai portici bolognesi;

 

l’abitudine ad improvvisare nasce sia dall'apnea, sia dal riflesso incondizionato, che, contrariamente alla riflessione, è all’ordine del giorno;

in effetti l'imperfezione dei soggetti è dovuta agli effetti dell’essere affetto da deficit d’affetto per le immagini affettate; e dipingo così perché mi piacciono muri così:

I have big confusion in my mind 'couse i sniff a lot of smog in city town, that's the why of my figures-punk.